Fà e desfà a l’è töt laurà (…e io pago)

Il dialetto bergamasco, spesso, riesce a spiegare le cose molto più chiaramente di tante parole.

Durante l’estate ha preso il via in pompa magna il fantasmagorico progetto di riqualificazione del centro storico, con tanto di chiusura al traffico della Via Mazzini per alcune settimane.

Alla riapertura lo stupore si leggeva chiaramente sui volti dei nostri concittadini: alzi la mano chi ha capito cosa è cambiato.

Ebbene signori, il rivoluzionario progetto di riqualificazione (per il quale l’assessore Coltura ha addirittura convocato un gruppo di lavoro) è, a detta dell’Amministrazione, solo all’inizio, ed è consistito in “LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PAVIMENTAZIONE IN PIETRA VIA G.MAZZINI” (determina 137 del 6/4/2017).

Per meglio comprendere di cosa si è trattato potremmo dire che nel delicato intervento… “i à tirat sö quater plocc”.

I cubetti di porfido nuovi risplendono al sole in tutta la loro rinnovata bellezza.

Il tutto per la non indifferente somma di € 34.514,56.

E noi paghiamo…cominciamo bene!!!

Articolo pubblicato anche su Paese Mio, settembre 2017
0 Comment

Send a Comment

Your email address will not be published.

8 − cinque =

Contatti

Email: coordinamento@peralbino.it