Via Mazzini: 145.000 euro SPESI MALE!

Il nuovo arredo urbano collocato in via Mazzini sta facendo molto discutere, a qualcuno piace un po’ a qualcuno per niente, ma soprattutto nessuno lo ritiene utile e funzionale: in un colpo solo Terzi e Coltura sono riusciti a scontentare tutti!

Da parte nostra abbiamo promosso una petizione, sostenuta dalla firma di centinaia di cittadini, che presenteremo all’Amministrazione per chiedere che si fermi a rivalutare quanto realizzato e non proceda a completare questo INFELICE progetto di riqualificazione di via Mazzini.

Eh già, perché non tutti hanno chiaro che la cosa non finisce qui, e che le teste pensanti della Giunta vogliono completare il lavoro modificando l’inizio della via, nella zona della UBI banca.

Ma andiamo con ordine, quanto è già stato speso finora? Ecco i numeri, qui nella colonna a fianco:

 

Quante cose si sarebbero potute fare in via Mazzini con questi soldi???

Ma non è finita: l’Assessore Coltura prevede di modificare la prima parte della via, quella in corrispondenza della banca UBI, portando la strada contro la palazzina per creare una piazzetta davanti alla gelateria, alla modica spesa di ALTRI 50.000 EURO!!!!!

Sì, avete capito bene: nel nuovo Bilancio 2018 sono previsti altri 50.000 €.

Ma a quale scopo? Disincentivare ulteriormente l’ingresso in via Mazzini? Ma va…!

Il brillante assessore pensa davvero di fare un regalo agli Albinesi? Crede proprio che chi vuole andare in auto in via Mazzini cambierà idea solo per una curva in più? Ha pensato a chi abita in quella casa? Ha calcolato che potrebbero esserci problemi per il transito dei portavalori, visto che in quel tratto ci sono ben tre banche? O per il fatto che sotto ci sono i garage?

Insomma, noi non siamo d’accordo e abbiamo presentato due emendamenti al Bilancio perchè questi soldi possano essere usati diversamente:

1) 20.000 € per realizzare un nuovo accesso al PARCO SERVALLI da via Marconi, dove in prossimità della farmacia esiste già un accesso inutilizzato, e di realizzare alcune opere che lo possano valorizzare.

2) 30.000 € per la Scuola Materna Manara: la nuova Scuola che l’Amministrazione intende realizzare tra Desenzano e Comenduno potrà per i prossimi anni sostituire solo quella di Desenzano, ma nel frattempo quella del capoluogo ha necessità di interventi di manutenzione che non possono più aspettare: vi sembra più importante dare sicurezza e benessere ai bambini della Scuola di Albino o spostare una strada a vantaggio di non si sa bene chi?

Al momento in cui scriviamo non possiamo sapere se i nostri emendamenti verranno accolti dalla maggioranza, il Consiglio Comunale si terrà il 16 febbraio, ma vogliamo sperare che Terzi e Coltura ci ascoltino per una volta e rinuncino a questo inutile spreco di denaro pubblico.

Articolo pubblicato anche su Paese Mio, febbraio 2018
0 Comment

Contatti

Email: coordinamento@peralbino.it